UNI EN 1063 "Classificazione e prove di resistenza ai proiettili"

La normativa specifica i requisiti prestazionali ed i metodi di prova per classificare la resistenza ai proiettili di vetrate (costituite da uno o più strati di vetro) e di lastre composite vetro/plastica. 


Classe di resistenza Calibro
BR1-S
BR1-NS
0.22 L
BR2-S
BR2-NS
9 mm x 19
BR3-S
BR3-NS
0,357 Magnum
BR4-S
BR4-NS
0,44 Magnum
BR5-S
BR5-NS
5,56 x 45
BR6-S
BR6-NS
7,62 x 51
BR7-S
BR7-NS
7,62 x 51
SG1-S
SG1-NS
Fucile da caccia 12/70
SG2-S
SG2-NS
Fucile da caccia 12/70

Si applica alle vetrate per edilizia ad uso interno ed esterno e riguarda gli attacchi con pistole, fucili e fucili da caccia. 

La normativa prevede che vengano esplosi contro il campione di vetro 3 colpi ai vertici di un triangolo equilatero di 100 mm di lato 

Il superamento della prova si verifica se viene soddisfatto almeno uno dei seguenti requisiti:

  • Non vi deve essere nessuna perforazione della vetrata da proiettile o parte di esso e nessuna perforazione del foglio testimone da schegge di vetro sulla faccia opposta. Questo tipo di vetrata viene classificata con un marchio addizionale “NS” (senza schegge)
  • Non vi deve essere nessuna perforazione della vetrata da proiettile o parte di esso, ma perforazione del foglio testimone da schegge di vetro staccatesi dalla faccia posteriore. Questo tipo di vetrata viene classificata con un marchio addizionale “S” (schegge)

Vengono definite sette classi per i colpi di pistola e fucile, da BR1 a BR7, e due classi, SG1 e SG2, per i colpi di fucile da caccia.