DPR 59/2009

nota informativa a cura di Assovetro

Il DPR n.59 del 2009 introduce importanti disposizioni normative, che disciplinano la delicata questione del risparmio energetico relativo alla climatizzazione estiva degli edifici ed in tale ambito e con tali finalità, all’articolo 4 nei commi 19 e 20, riconosce le rilevanti prestazioni assicurate dai vetri “a controllo solare”, che rappresentano un’espressione del continuo sviluppo della tecnologia vetraria.

Tali vetri garantiscono la riduzione degli apporti energetici solari in virtù del loro ridotto fattore solare FS (detto anche “g”), con la conseguente riduzione dei costi di climatizzazione.

I vetri con fattore solare FS ≤ 50% (UNI EN 410) soddisfano i requisiti prescritti nei citati commi 19 e 20 dell’articolo 4, rappresentando una soluzione di facile applicazione e di ridotto impatto economico. Di seguito il dettaglio delle prescrizioni:

  • PRIMO CASO: (comma 19)
    - Edifici di nuova costruzione
    Sono previste le due seguenti alternative:
    a) Sistemi schermanti esterni delle superfici vetrate, previa puntuale e documentata valutazione della loro efficacia;
    b) Vetri a fattore solare FS ≤ 50%, previa valutazione della non convenienza tecnico-economica dei sistemi schermanti esterni.
  • SECONDO CASO: (comma 19)
    - Ristrutturazione integrale dell’involucro di edifici con superficie utile > 1.000 mq
    - Demolizione e ricostruzione di edifici con superficie utile > 1.000 m²
    - Ampliamento di edifici con aumento volumetrico > 20% dell’intero edificio esistente
    - Ristrutturazione totale
    Sono previste le due seguenti alternative:
    a) Sistemi schermanti esterni delle superfici vetrate, previa puntuale e documentata valutazione della loro efficacia;
    b) Vetri a fattore solare FS ≤ 50%, previa valutazione della non convenienza tecnico-economica dei sistemi schermanti esterni.
  • TERZO CASO: (comma 20)
    - Ristrutturazione totale dell’involucro di edifici con superficie utile ≤ 1.000 m²
    - Ristrutturazioni parziali di edifici di qualunque superficie utile
    - Manutenzione straordinaria dell’involucro di edifici di qualunque superficie utile
    Sono previste le due seguenti alternative:
    a) Sistemi filtranti o schermanti delle superfici vetrate, previa puntuale e documentata valutazione della loro efficacia;
    b) Vetri a fattore solare FS ≤ 50%, senza alcun tipo di valutazione.

Nella maggior parte dei casi i vetri a fattore solare FS ≤ 50% (soluzione riportata nelle lettere b) rappresentano la soluzione più vantaggiosa in termini di minore investimento, nessuna limitazione della visuale esterna, prestazione costante durante l’arco della giornata, maggior benessere dovuto all’illuminazione naturale, minor costo per l’illuminazione artificiale, durata delle prestazioni nel tempo, nessun bisogno di manutenzione.

Il servizio di Assistenza Tecnica è a Vostra disposizione per maggiori informazioni o chiarimenti in merito, all’indirizzo mail: assistenzatecnica@nsg.com.