Partizioni interne

Il vetro è un’eccellente scelta per pareti divisorie interne.  Consente un’illuminazione naturale all’interno degli edifici oltre ad avere le seguenti caratteristiche:
  • Controllo acustico  - riduzione dei livelli di inquinamento acustico; 
  • Resistenza all’impatto  – fornisce uno schermo di sicurezza, previene la caduta nel vuoto e può essere impiegato per la realizzazione di corridoi in vetro; 
  • Privacy – utilizzo di vetro stampato, colorato in pasta o con PVB colorati, o bianco latte;
  • Superfici perfettamente lisce  –  per l’applicazione di loghi o mappe direzionali;
  • Resistenza al fuoco  –  vetro chiaro per pareti divisorie in vetro resistenti al fuoco.
Vi sono numerose applicazioni per l’impiego di vetro nelle pareti divisorie interne. Una maggiore trasmissione della luce naturale all’interno di un edificio è un vantaggio non solo perché riduce l’illuminazione artificiale ma anche perché procura benessere e comfort agli occupanti. La gamma dei vetri Pilkington resistenti al fuoco può essere utilizzata anche per aree particolarmente critiche con un interessante effetto estetico. 

Per mantenere la trasmissione luminosa e allo stesso tempo favorire la privacy, esistono prodotti vetrari che diffondono l’illuminazione naturale pur essendo traslucidi. Pilkington Optilam™ I White, vetro stratificato di sicurezza con un PVB bianco latte, dona un effetto traslucido alle pareti interne. 

L’utilizzo di un vetro resistente all’impatto può essere necessario per molte ubicazioni e molti di questi prodotti possono essere temprati e stratificati per soddisfare questo requisito. Le partizioni interne in vetro devono essere conformi alle normative.