Vetrata isolante con

Notizie
02 feb 2012

La leadership tecnologica del Gruppo NSG nella produzione di vetri basso emissivi a marchio Pilkington con rivestimento pirolitico, unita all’ampia gamma offerta di prodotti selettivi ad alte prestazioni per il controllo solare, consente di ottenere la massima prestazione di isolamento termico in vetrata isolante sul mercato (Ug = 0,9 W/m²K), in alternativa all’utilizzo di vetrate triple.

Luce, comfort e design sono solo i vantaggi più visibili delle applicazioni in vetro degli edifici. Grazie alle ultimissime tecnologie i vetri ad elevate performance consentono di ridurre sia le emissioni di CO2 sia il bisogno di riscaldamento e raffrescamento degli edifici, a cui conseguono notevoli risparmi energetici ed economici.

Se tutti  gli edifici europei  installassero vetri ad elevata efficienza energetica, si potrebbero risparmiare più di 100 milioni di tonnellate di CO2 l’anno. Uno studio sulla distribuzione del vetro nelle costruzioni rivela però che ben il 44% delle finestre esistenti possiede solamente un vetro singolo. Meno del 15% delle finestre possiede vetri ad elevato risparmio energetico, nonostante queste soluzioni siano sul mercato da oltre vent’anni.

Tradizionalmente il vetro è considerato il punto debole dello sviluppo di un edificio. Questa reputazione è dovuta alle cattive prestazioni dei vetri non coatizzati, singoli o doppi, che causano un’elevata perdita di calore se confrontata con quella di altri materiali edili.

Le soluzioni più moderne, come quelle proposte dalla vastissima gamma Pilkington, riducono fortemente queste perdite e consentono di diminuire notevolmente i costi di riscaldamento, raffrescamento e illuminazione.

La leadership tecnologica del Gruppo NSG nella produzione di vetri basso emissivi a marchio Pilkington con rivestimento pirolitico, unita all’ampia gamma offerta di prodotti selettivi ad alte prestazioni per il controllo solare, consente di ottenere la massima prestazione di isolamento termico in vetrata isolante sul mercato (Ug = 0,9 W/m²K), in alternativa all’utilizzo di vetrate triple.

Questo straordinario risultato si ottiene grazie all’abbinamento del vetro selettivo magnetronico per il controllo solare Pilkington Suncool™ Clear, con rivestimento posizionato in faccia #2, con il vetro basso emissivo pirolitico Pilkington Energy Advantage™ con coating in faccia #4.

La qualità e l’affidabilità di questa tipologia di vetrata è garantita dal vetro Pilkington Energy Advantage™ il cui rivestimento basso emissivo pirolitico, grazie all’innovativa Low-E 4th Surface Technology, è progettato per resistere alle azioni di pulizia ordinaria ed alla normale usura del tempo.

Con l’uso di un secondo vetro basso emissivo con coating in faccia #4, l’isolamento termico della vetrata isolante ad alte prestazioni viene ulteriormente migliorato, riducendo le perdite di calore radiante verso l’esterno.

Oltre alla diminuzione dei costi per il raffrescamento e il riscaldamento dell’edificio, i vetri di ultima generazione consentono anche una riduzione delle spese di illuminazione: più ampia sarà l’area vetrata e minore sarà il bisogno di luce artificiale. Molte Green Building Certifications contengono già delle prescrizioni sul fattore “luce del giorno” e alcuni paesi, tra cui la Francia, impongono alle nuove costruzioni una percentuale minima di superfici vetrate da rispettare. La luce del giorno infatti rende l’edificio più confortevole e piacevole, contribuisce al benessere degli inquilini, alla loro salute e alla loro produttività.

Il Gruppo NSG è consapevole dei numerosi vantaggi della luce solare, sia in termini salutistici che in termini di risparmio energetico e per questo include nella sua gamma vetri particolarmente trasparenti in grado di garantire la massima trasmissione luminosa.

Per maggiori informazioni invia un'e-mail al nostro TAS.

Visita la pagina prodotto Pilkington Suncool™