I vetri Pilkington per l'ottenimento della Certificazione Leed

Notizie
19 mag 2014

Che cos’è la Certificazione Leed ?

È un programma di certificazione della sostenibilità ambientale di un edificio, che coinvolge tutto il suo ciclo di vita: dalla progettazione alla costruzione.

Si tratta per ora di una certificazione volontaria, nata negli Stati Uniti con l’ U.S. Green Building Council, e gestita in Italia da GBC Italia, società promossa dal Distretto Tecnologico Trentino.

Certificazione Leed

Lo standard della certificazione Leed parte da un livello base, per raggiungere un livello platino in relazione a diverse caratteristiche dell’edificio.

Si attribuisce un punteggio in funzione:
- dell’utilizzo delle risorse energetiche di un edificio,
- della produzione e utilizzo di energie rinnovabili,
- dell’utilizzo di materiali e risorse riciclabili e prodotti nell’area limitrofa,
- della qualità dell’ambiente interno all’edificio.

In che modo i vetri Pilkington sostengono il committente nel raggiungimento degli standard della Certificazione Leed
In tutte le categorie in analisi i prodotti aziendali possono contribuire a fornire un punteggio.

Utilizzo delle risorse energetiche
L’obiettivo di questa categoria è quello di ridurre la necessità di energia necessaria per le attività dell’edificio.
Nella gamma dei prodotti aziendali, esistono diverse linee che rispondono esattamente all’esigenza del risparmio energetico, sia dal caldo che dal freddo, sia per nuove costruzioni che in caso di ristrutturazioni.
A solo titolo d’esempio si ricordano i prodotti basso emissivi Pilkington Optitherm™ e Pilkington K Glass™ N, oppure selettivi per il controllo solare della gamma Pilkington Suncool™.

Produzione di energie pulite
In questa sezione del programma, l’intenzione è quella di massimizzare la produzione di energie solari, eoliche, geotermiche e a basso impatto idrogeologico e il loro autoconsumo.
Anche in questo ambito il vetro è ampiamente impiegato come componente fondamentale dei pannelli solari per la produzione di energia elettrica o termica. Pilkington è leader mondiale nella produzione di vetri speciali destinati a differenti tecnologie di pannelli.

Utilizzo di materiali riciclabili e prodotti nell’area limitrofa
Con questo obiettivo si valorizzano materiali che non depauperano il patrimonio naturale e che non necessitano di eccessivi costi di trasporto.
Il vetro è un materiale riciclabile. Oltre il 20% del materiale prodotto nelle industrie NSG deriva da materiale riciclato.
La presenza inoltre di stabilimenti locali, sia al Nord che al Sud Italia, permette a Pilkington di fornire vetro che richiede un ridotta emissione di CO2 per i trasferimenti che sono svolti tutti su corto raggio.

Qualità dell’ambiente interno

La vivibilità di un ambiente è un aspetto importante, che si riflette sulla qualità della vita e giustamente viene rilevato nell’analisi di qualità Leed.
Da questo punto di vista, garantire la luminosità naturale, riducendo al minimo la luce generata da energia, è un risparmio energetico ma soprattutto un fattore di vivibilità.
Il prodotto Pilkington Optifloat™ è la linea di vetri float aziendali che garantisce una trasmissione luminosa del 90%, mentre con Pilkington Optiwhite™  si può raggiungere un livello del 92% di trasmissione luminosa. L’applicazione di coating selettivo Suncool garantisce un elevato apporto di luce naturale mantenendo alto il livello delle prestazioni energetiche.
In altre situazioni Pilkington Activ™ consentendo la riduzione della pulizia e del deposito di polveri sulle superfici vetrate può fornire il suo prezioso apporto per la salvaguardia ambientale.

Il corretto utilizzo del vetro fornisce un saldo ampiamente positivo per l’ambiente.
Il risparmio energetico per isolamento termico, controllo solare, illuminazione, isolamento acustico, consentito dal corretto utilizzo del vetro, ripaga i suoi costi in termini produttivi, sia da un punto di vista economico che energetico.

Per maggiori informazioni, visitate la sezione "Sostenibilità" del nostro sito.